logo-sticky
Hai acquistato nello shop Perpetua?
Accedi al tuo account

La Ricetta del moto Perpetuo

LA RICETTA DEL MOTO PERPETUO

Antonella è naturopata.

Vede la natura come un’inesauribile fonte di apprendimento.
I suoi studi prima e la sua professione poi, l’hanno portata ad approfondire le proprietà delle piante, l’influenza del clima, del tempo meteorologico e delle emozioni del corpo. Oltre a sviluppare uno spiccato senso di osservazione verso il mondo e le persone.
Da questa prospettiva Antonella mi da la sua Ricetta del Moto Perpetuo:

Osserva l’albero.
Aspetta finché spuntano le gemme sui suoi rami.
Osserva le gemme.
Aspetta finché sbocciano e diventano fiori.
Osserva i fiori.
Aspetta finché appassiscono e i petali cadono a terra.
Osserva la terra.
Aspetta finché i petali caduti si mescolano alla terra e nutrono l’albero.
Osserva l’albero.
La vita di oggi, così frenetica, ci induce a dimenticare che la natura è autosufficiente, autorigenerante, in continua, incessante, trasformazione. Noi tutti, in quanto parte di essa, lo siamo altrettanto.
Riciclare non è certo un’invenzione di oggi. Semmai è una presa di coscienza, che attinge dai cicli sicuri di Madre Natura la sua ispirazione.
Guarda un albero d’inverno, sembra inerte, morto. Ma dentro ha una nuova vita che pulsa, sta solo aspettando il momento giusto per esprimerla. Riciclare è l’opportunità di avere un’altra possibilità.
E ora che hai in mano la Ricetta del Moto Perpetuo ti voglio parlare di alcuni dei 38 importantissimi Fiori di Bach.
Sono 38 fiori per 38 tipi di emozioni qui ce ne sono 4 accompagnati da Perpetua la matita:
MIMOLO GIALLO, OLIVO, SENAPE, FAGGIO,

MIMOLO GIALLO: Mimulus (fiore °20)
Fiore che fa da scudo quando la paura fa…novanta. Utile a chi ha paura della paura e vive scappando perché non ha più il coraggio e tutto diventa difficile da affrontare (…)

olive

OLIVO: Olive (fiore di Bach n°23)
Fiore che mette l’energia quando la si è finita. Utile in tutte le situazioni in cui si presenta molta stanchezza fisica e mentale, dove la frase tipica è ‘non ce la faccio più’ (…)

SENAPE: Mustard flower (fiore di Bach n°21)
Fiore che come il vento spazza via le nuvole nere della maliconia. Utile a chi ha smarrito la gioia di vivere e si sente triste (…)

FAGGIO: Beech (fiore di Bach n°3)
Fiore del ‘mi piace come sei, ti accetto’.
Utile a chi ha sempre il dito indice del giudizio puntato. A colui che non ha più sentimenti ,ma solo risentimenti. Riporta alla pazienza e tolleranza: l’Uomo non è il suo difetto (…)