Cerca

Monterosso Calabro, tra tradizione e innovazion

Geo & Geo racconta la storia di Perpetua e GRAPHI-TEE endorsed by Perpetua.



Le telecamere di Geo & Geo tornano in Calabria, stavolta nell’antica miniera di grafite di Monterosso Calabro, chiusa negli anni ‘40, alla scoperta di una tradizione che vede protagonista la grafite, minerale prezioso e affascinante.

Fin dai tempi degli antichi romani, la popolazione locale raccoglieva questo materiale in ampie vasche dette “gurne”, precedentemente riempite con acqua piovana, al fine di ottenere un composto denso di colore nero che, grazie all’aggiunta di leganti naturali quali bucce di melograno e mallo di noce, consentiva di tingere stoffe e tessuti.

Nel corso della storia la grafite, grazie alle sue incredibili proprietà (ad esempio conduzione elettrica, termica, acustica e schermatura elettromagnetica) ha trovato molteplici impieghi. Tra questi, l’utilizzo nell’industria di produzione degli elettrodi in grafite per elettroerosione.

Scarto di questa lavorazione industriale è polvere, destinata allo smaltimento in discarica.

Ci siamo a lungo interrogati sulla possibilità di dare nuova vita a questo materiale di scarto. Dopo aver inventato Perpetua la matita, l’unica che ricicla scrivendo 15 g di polvere che altrimenti sarebbe finita in discarica, ci siamo chiesti se l’antica tradizione tintoria calabrese potesse essere reinventata in chiave moderna.



g_pwdr® Technology è la risposta a questa domanda, un trattamento di tintura a base di polvere di grafite che offre un’alternativa ai pigmenti chimici nell’industria della moda.

Rispetto alle tecniche attualmente in uso, g_pwdr Technology permette di:

  • ridurre il consumo d’acqua del 90%;

  • ridurre lo spreco di energia elettrica del 47%;

  • non utilizzare additivi e pigmenti chimici.



Il tessuto trattato con g_pdwr si caratterizza per:

  • il punto di grigio unico e non ottenibile con alcun sistema di tintura chimica;

  • la morbidezza, ottenuta senza l’utilizzo di ammorbidenti ma mediante le sole proprietà lubrificanti della grafite;

  • una mano unica, non replicabile, dovuta alle caratteristiche abrasive proprie della polvere di grafite.


GUARDA LA PUNTATA



15 visualizzazioni0 commenti